Adotta un cetaceo

Adottare un delfino significa contribuire attivamente alla raccolta di dati ed informazioni determinanti per conoscere lo stato di salute dei delfini e di conseguenza del Mare che li ospita.

Dati scientifici confermano che il lavoro svolto dalla JDC nel Golfo di Taranto negli untimi 10 anni ha contribuito in maniera determinante nel migliorare le condizioni di salute del nostro Mare. Con questo gesto simbolico sosterrai la ricerca e la conservazione dei cetacei dello Jonio attraverso il lavoro e la passione dei ricercatori della JDC.

Adotta un delfino del Golfo di Taranto!

Con la tua adozione valida 12 mesi riceverai:

  • Certificato di adozione personalizzato;
  • La carta d’identità con tutte le informazioni e le immagini dell’esemplare scelto;
  • La rivista digitale bimestrale Ketos;
  • Aggiornamenti real time sui nuovi avvistamenti;

Tutto il materiale sarà inviato in formato digitale per non disperdere il tuo contributo ed utilizzarlo esclusivamente per le attività di ricerca.


Capodoglio

100

Adottando un capodoglio decidi di sostenere la campagna di ricerca GRANDI CETACEI. Capodogli, Zifi e Globicefali sono specie pelagiche e sono tra i più bravi apneisti al mondo. Per monitorare le loro popolazioni nel Golfo di Taranto è necessario impiegare diverso tempo in mare a grande distanza dalla costa.Inoltre per trovarli più facilmente è necessario utilizzare idrofoni direzionali.
Aiutaci a trovarli!

Grampo

80

Adottando un grampo decidi di sostenere la campagna di ricerca SPECIE RARE. I grampi del mediterraneo sono classificati nella Red List della IUCN come «Data deficient» Per questo risulta necessario aumentare le conoscenze sulla loro distribuzione e abbondanza nel nostro mare. D’estate sembrano preferire le acque antistanti la Basilicata ma dove vanno durante l’inverno?
Aiutaci a scoprirlo

Tursiope

60

Adottando un tursiope decidi di sostenere la campagna di ricerca PIÙ VICINI CHE MAI. I tursiopi sono conosciuti in tutto il modo come specie costiera. All’interno del Golfo di Taranto si spostano facilmente lungo la costa dalla Puglia alla Calabria. Scegliendo di sostenere questa campagna ci aiuterai a percorrere le coste del Golfo e capire come, perché e in quanto tempo questa specie si sposta da una zona ad un’altra.

This post is also available in: Italiano Inglese